Componenti e sistemi HYDAC per la massima protezione dalle esplosioni Da ATEX a IECEx a NEC – Prodotti per atmosfere potenzialmente esplosive

Pericolo di esplosione: questa è la realtà in varie procedure di elaborazione e produzione con sostanze infiammabili, nell'industria chimica o nell'industria della tecnologia alimentare ad esempio. Le macchine possono subire danni seri e le persone lesioni gravi se non vengono utilizzati i componenti e i sistemi ottimali. Sono in vigore direttive nazionali e internazionali per le aree a rischio di esplosione. Ecco perché offriamo un'ampia gamma di prodotti e ti aiutiamo a mantenere una visione d'insieme nella giungla degli standard e delle direttive.

HYDAC è il tuo partner per i prodotti che aumentano al massimo la sicurezza

Sei alla ricerca di un partner che ti aiuti a implementare soluzioni conformi agli standard? Grazie alla competenza e all'esperienza pluriennale dei nostri collaboratori, noi siamo in grado di aiutarti. Ti supportiamo nell'analisi dei problemi, nella progettazione e nella documentazione di soluzioni e offriamo un'assistenza completa anche dopo l'installazione e la messa in funzione.

Contattaci adesso

Più sicurezza per le tue applicazioniProtezione globale dalle esplosioni con HYDAC

Per offrire protezione dalle esplosioni e quindi prevenire lesioni o morte, si possono adottare varie misure tecniche e/o organizzative. A tale scopo le atmosfere potenzialmente esplosive sono suddivise in zone specifiche in base alla frequenza e alla durata di un'atmosfera esplosiva. I dispositivi individuali e i macchinari possono quindi essere progettati a seconda delle zone specifiche. Questo approccio concentra coerentemente l'attenzione dei progettisti sulla sicurezza in tutte le loro decisioni e azioni.

Ma quali sono le direttive applicabili? Troverai tutti i dettagli sugli standard del tuo Paese nella nostra Enciclopedia sulla protezione dalle esplosioni.

Una partnership di sviluppo per soluzioni personalizzate

Esperienza e qualità sono importanti quando si tratta di ambienti di lavoro pericolosi, e HYDAC in questo ambito non scende a compromessi. Con la nostra esperienza pluriennale e componenti collaudati, progettiamo attuatori personalizzati, unità idrauliche e unità di lubrificazione per il lavoro in atmosfere potenzialmente esplosive. Inoltre non dovete svolgere l'attività senza i vantaggi dei sistemi idraulici. Lavoriamo assieme per verificare la presenza di fonti di ignizione e di pericolo potenziali e per prenderle in considerazione durante la progettazione e la produzione del vostro sistema. Riceverai una documentazione tecnica computerizzata completa sulla base di standard nazionali e internazionali.

Contattaci adesso

Centraline idrauliche HYDAC

Dalle piccole centraline compatte ai sistemi complessi per qualsiasi pressione d'esercizio, ti offriamo un'esperienza pluriennale nello sviluppo, produzione, installazione e messa in funzione di sistemi specifici per il cliente per qualsiasi applicazione e ambito di utilizzo.

Unità di lubrificazione HYDAC

Con un know how pluriennale e una vasta esperienza ingegneristica, ti supportiamo con sistemi di lubrificazione, filtrazione e raffreddamento per turbine e ingranaggi nelle centrali elettriche e compressori.

Attuatori autonomi HYDAC

L'attuatore autonomo di HYDAC combina un cilindro, azionamento e comando in una costruzione compatta. Il suo speciale sistema modulare permette la combinazione di numerose versioni, in qualsiasi posizione d'installazione. Con l'accumulatore idraulico integrato, le funzioni d'emergenza possono essere eseguite anche in caso di mancanza di corrente.

Gamma di valvole HYDAC per la protezione dalle esplosioni Per la massima sicurezza: prodotti per atmosfere potenzialmente esplosive

Elettrovalvole industriali HYDAC a spola.

Le elettrovalvole industriali HYDAC a spola sono adatte alle aree ATEX II 2G, II 2D, II 3G e II 3D. Sono disponibili elettrovalvole direzionali 4/2 e 4/3. Tutti gli altri tipi di valvola della gamma di prodotti valvole direzionali con grandezza nominale 6 sono disponibili a richiesta.

Elettrovalvole industriali HYDAC con struttura a otturatore

Per aree ATEX II 2G, II 2D, II 3G, II 3D: le nostre elettrovalvole industriali a spola sono disponibili come elettrovalvole ad otturatore con grandezza nominale 6. Contatta subito i nostri esperti per ricevere consulenza sulla nostra soluzione di valvola ATEX su misura.

Valvola regolatrice di pressione proporzionale industriale HYDAC a 3 vie P3DRE06

Le valvole regolatrici di pressione proporzionali industriali a 3 vie HYDAC P3DRE06 sono utilizzate per le aree ATEX II 2G, II 2D, II 3G, II 3D. Ciò ci permette di garantire il livello massimo di sicurezza per la tua applicazione.

Valvole idrauliche HYDAC

Le valvole idrauliche a prova di esplosione HYDAC sono fornite con la dichiarazione del produttore e hanno la designazione -XC. Contattaci subito per scoprire di più sulla nostra gamma di prodotti.

Elettrovalvole a cartuccia HYDAC nel modello di valvola a otturatore

Le nostre elettrovalvole a otturatore 2/2 attualmente disponibili coprono le aree ATEX II 2G, II 2D, II 3G e II 3D. Ottieni subito una consulenza dai nostri esperti sulle elettrovalvole a cartuccia HYDAC.

Sistemi di filtrazione HYDAC per la protezione dalle esplosioni Per la massima sicurezza: prodotti per atmosfere potenzialmente esplosive

Unità per l'eliminazione dell'acqua sotto vuoto FAM ATEX HYDAC

I nostri sistemi di eliminazione acqua della serie FAM, eseguono il degasaggio e filtrano i fluidi idraulici e i fluidi di lubrificazione. Una manutenzione efficiente significa che trai vantaggio da intervalli di cambio dell'olio più lunghi e da un'usura dei componenti ridotta. Il risultato è una maggiore affidabilità e disponibilità del tuo sistema.

HYDAC Condition Monitoring Package CMP Ex

Con il sistema di monitoraggio fluidi, puoi registrare la contaminazione da sostanze solide e la condizione dei fluidi in atmosfere potenzialmente esplosive (zona 1 secondo IECEx e ATEX). Grazie al registro dati integrato e al gateway IOT, i dati e gli avvisi possono essere integrati in sistemi di manutenzione di livello superiore e inviati.

HYDAC OffLine Filter ATEX

I nostri filtri HYDAC OffLine delle serie OLF 15/30/45/60 ATEX funzionano in atmosfere potenzialmente esplosive come robusti filtri offline per applicazioni fisse in sistemi idraulici e di lubrificazione con ampi volumi di olio. Il risultato è un miglioramento della purezza dell'olio e quindi durate di servizio più lunghe dei componenti.

Unità di trasferimento pompa filtro HYDAC in OFU ATEX

L'unità di trasferimento pompa filtro OFU è utilizzata come unità di manutenzione e di cura dell'olio mobile ed è impiegata per la filtrazione durante il riempimento di sistemi e quando i media idraulici e di lubrificazione vengono ripompati. La manutenzione efficiente del lubrificante significa che puoi aumentare sia le prestazioni, sia la durata di esercizio del tuo sistema.

Pompe HYDAC per la protezione dalle esplosioni Per la massima sicurezza: prodotti per atmosfere potenzialmente esplosive

Pompa a pistoni assiali a cilindrata variabile PPV100S HYDAC

Le pompe a pistoni assiali della serie PPV100S hanno vasta gamma di organi di comando. Esse colpiscono anche per la lunga durata d'esercizio, un basso livello di rumore durante il funzionamento e tempi di controllo brevi. Sono disponibili come pompe singole e multiple.

Ulteriori informazioni sulle pompe a pistoni assiali HYDAC

Sensori HYDAC con protezione dalle esplosioni Per la massima sicurezza: prodotti per atmosfere potenzialmente esplosive

Trasduttori di misura della pressione HYDAC

I nostri trasduttori di misura della pressione e della pressione differenziale sono disponibili con tipi differenti di protezione antincendio e dispongono di certificazione secondo ATEX, IECEx e per il mercato dell'America del Nord (CCSAUS). Oltre ad applicazioni quali ad esempio nell'idraulica, nel settore petrolifero e del gas, è anche disponibile una versione speciale progettata in modo specifico per compiti di misurazione con il messo acqua.

Pressostati HYDAC

I pressostati HYDAC con costruzione intrinsecamente sicura dispongono di certificazione ATEX. Nel tipo con protezione dall'esplosione con custodia antideflagrante, i dispositivi sono anche disponibili in un'approvazione multipla secondo ATEX, IECEx e per il mercato dell'America del Nord (CCSAUS).

Trasduttori di temperatura HYDAC

I nostri trasduttori di temperatura sono disponibili in varie lunghezze di sonda fino a 350 mm. I dispositivi sono disponibili in vari tipi di protezione antiesplosione e sono certificati in base agli standard ATEX, IECEx e per il mercato dell'America del Nord (CCSAUS).

Misuratori di portata HYDAC

I misuratori di portata HYDAC in acciaio inox possono essere utilizzati con una pressione d'esercizio fino a 420 bar. Come quasi tutti i nostri sensori per l'utilizzo in atmosfere potenzialmente esplosive, i dispositivi sono disponibili in differenti tipi di protezione ignifuga e dispongono di certificazione ATEX, IECEx e per il mercato dell'America del Nord (CCSAUS).

Enciclopedia sulla protezione dalle esplosioni Specifiche nazionali e internazionali

Europa – Direttive ATEX

La UE ha emanato due direttive armonizzate per l'Europa riguardanti la salute e la sicurezza.

Requisiti per il macchinario e le attrezzature

Direttiva 2014/34/UE del Parlamento Europeo sull'armonizzazione delle leggi degli Stati membri riguardanti le attrezzature e i sistemi di protezione per l'utilizzo in atmosfere potenzialmente esplosive. Questa direttiva disciplina l'utilizzo delle attrezzature elettriche e non elettriche in atmosfere potenzialmente esplosive. Si rivolge principalmente ai produttori di dispositivi e di componenti da utilizzare in atmosfere potenzialmente esplosive. Ha sostituito la prima direttiva ATEX

94/9/CE. Dal 20 aprile 2016, tutti i nuovi prodotti lanciati sul mercato devono essere certificati in base alla nuova direttiva 2014/34/UE. Tutti i certificati rilasciati ai sensi della direttiva 94/9/CE continueranno comunque a essere validi.

Requisiti richiesti al costruttore/gestore del sistema

La direttiva 99/92/CE (ATEX 153) definisce i requisiti minimi per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro, per le condizioni operative e per la gestione dei prodotti e materiali in atmosfere potenzialmente esplosive. La direttiva divide il luogo di lavoro in zone e definisce criteri per categorizzare i prodotti all'interno di queste zone.

Trasposizione nella legislazione nazionale

Le direttive sono state recepite nella legislazione nazionale nei Paesi dell'Unione Europea. In Germania la direttiva 2014/34/CE è stata recepita sotto forma di “Ordinanza 11 relativa all'Atto di sicurezza del prodotto” – anche conosciuta come Ordinanza sulla protezione dalle esplosioni (ExVO). La direttiva 99/92/CE è stata recepita come Ordinanza sulla sicurezza nelle aziende (BetrSichV) e Ordinanza sulle sostanze pericolose (GefStoffV).

Regolamenti internazionali - IECEx

La IEC (Commissione elettrotecnica internazionale) pubblica a livello mondiale regolamenti standardizzati per la tecnologia elettrica e l'elettronica. I comitati tecnici redigono gli standard per le varie aree specialistiche. Per garantire l'armonizzazione, gli standard pubblicati dalla IEC sono nella maggior parte dei casi acquisiti negli standard nazionali ed europei senza modifiche sostanziali. Le pubblicazioni IEC riguardanti la protezione dalle esplosioni dei dispositivi e sistemi elettrici sono redatte dal Comitato tecnico TC31. Come schema di certificazione, l'IECEx crea un quadro globale per l'ispezione indipendente e la certificazione di dispositivi e servizi riguardanti la protezione dalle esplosioni.
Come ATEX, IECEx suddivide le aree a rischio in zone sulla base della frequenza e della durata del pericolo.

Stati Uniti – NEC

Negli Stati Uniti le attrezzature elettriche utilizzate in atmosfere potenzialmente esplosive sono regolate dal National Electrical Code (NEC).

A differenza dei regolamenti in Europa e dello schema IECEx, il NEC 500–504 divide le atmosfere potenzialmente esplosive in tre classi (Classi da I a III per gas, polveri e fibre) e altre due divisioni per la frequenza e la durata della presenza di queste sostanze. Nel 1996, NEC 505–506 ha introdotto un modello a zone simile allo schema internazionale, parallelo al modello delle classi.
L'attrezzatura da utilizzare nel settore minerario è certificata in base ai regolamenti della Mine Safety and Health Administration (MSHA).

Canada – CEC

In Canada, l'approvazione è emanata ai sensi del Canadian Electrical Code (CEC 18). La classificazione delle aree in precedenza si fondava sul modello della suddivisione come negli Stati Uniti. Dall'ultima revisione del CEC nel 2015, il modello a zone si applica esclusivamente a nuovi sistemi e nuovi modelli, in modo simile all'IECEx. Le vecchie attrezzature secondo il modello di suddivisione possono continuare a essere gestite in base ai regolamenti precedenti (Allegato J18). Le province canadesi decidono in merito all'implementazione del CEC in modo indipendente. Talvolta vengono aggiunte integrazioni.

Brasile – INMETRO

L'attuale normativa brasiliana è la Direttiva Inmetro 179/2010. Questa direttiva accetta direttamente certificati in conformità con lo schema IECEx, ma diversamente dai certificati IECEx la validità è di tre anni. Altri certificati come l'ATEX sono riconosciuti solo se armonizzati con gli standard IEC 60079.

Unione Doganale Eurasiatica – TR CU 012

La Russia ha formato l'Unione Doganale Eurasiatica (EACU) con Bielorussia, Kazakistan, Armenia e Kirghizistan. Ciò ha dato origine a regolamenti uniformi implementati in questi Paesi. La protezione dalle esplosioni è regolata nella direttiva TR-CU 012/2011. I certificati EAC possono essere rilasciati per una fornitura una tantum, per 1, 3 o fino a 5 anni. I certificati ATEX o IECEx sono accettati come base per la certificazione EAC.

India – PESO

In India, l'attrezzatura elettrica in atmosfere potenzialmente esplosive deve essere approvata dalla PESO – Petroleum and Explosive Safety Organization. Per l'approvzione dell'attrezzatura i regolamenti indiani distinguono tra dispositivi prodotti in India e dispositivi importati in India. Per i dispositivi indiani si applicano esclusivamente gli standard nazionali. Essi si basano in parte sulle versioni meno recenti degli standard IEC ed EN. Per i dispositivi importati, sono richiesti i certificati IECEx o ATEX in base agli standard più recenti. L'approvazione può essere solo garantita dal CCoE – Chief Controller of Explosives tramite un laboratorio di prova indiano accreditato. I rapporti di prova rilasciati dai laboratori di prova non indiani sono presi in considerazione nell'ispezione obbligatoria. Il Director General of Mining Safety (DGMS) è responsabile dei prodotti utilizzati per le attività minerarie.

China – NEPSI

La certificazione in Cina è simile allo schema IECEx. Si basa sugli standard IEC ed EN adottati o modificati. I certificati ATEX o IECEx possono essere utilizzati come base per la certificazione Cinese. I certificati NEPSI devono essere rinnovati dopo cinque anni.

Corea – KOSHA

Anche in Corea la certificazione è eseguita in base allo schema IECEx. I regolamenti coreani si basano inoltre sugli standard IEC ed EN sia adottati senza modifiche, sia modificati. I certificati ATEX o IECEx già rilasciati possono costituire la base della certificazione, nonostante si debbano prendere in considerazione regolamenti nazionali aggiuntivi.

Giappone – TIIS

In Giappone l'attrezzatura elettrica utilizzata nelle applicazioni per la protezione dalle esplosioni devono essere certificate dal TIIS – Technical Institution of Industrial Safety. Gli standard per i tipi di protezione dalle esplosioni si basano principalmente sugli standard nella serie IEC 60079. Tuttavia le edizioni meno recenti di questi standard in alcuni casi sono state armonizzate, con l'integrazione di modifiche e deviazioni. I certificati sono validi per 3 anni dopodiché devono essere rinnovati o prorogati. Gli standard si applicano solo a dispositivi per aree a rischio di gas o polvere. I dispositivi del Gruppo I (attività mineraria) non rientrano nello schema TIIS, e inoltre non svolgono un grande ruolo economico in quanto è presente solo una miniera di carbone commerciale in Giappone.

Australia, Nuova Zelanda – IECEx

Australia e Nuova Zelanda hanno adottato lo schema IECEx nei regolamenti nazionali. Ciò significa che i prodotti con certificazione IECEx possono essere utilizzati direttamente. Lo stato del Queensland è un'eccezione perché dispone ancora in una certa misura delle sue approvazioni. L'Ufficio amministrativo per il sistema IECEx si trova in Australia.

Sempre al sicuro con HYDACProdotti a prova di esplosione per un'ampia gamma di settori industriali

Progettiamo da molti anni componenti e sistemi certificati per una grande varietà di settori industriali. In quest'attività rivolgiamo una particolare attenzione all'assicurazione della qualità, all'identificazione affidabile e al tracciamento impeccabile dei nostri prodotti. La documentazione necessaria è allegata alla consegna come standard. Ti aiutiamo a trovare soluzioni olistiche grazie alla nostra esperienza intersettoriale. Siamo al tuo servizio in tutto il mondo.

Petrolio e gas

Che si tratti di upstream, midstream o downstream – HYDAC è il vostro contatto per componenti e sistemi nelle industrie offshore, del petrolio e del gas.

Scopri di più

Tecnologia marittima

Che si tratti di argani, attrezzatura di sollevamento o stabilizzatori. Scoprite i nostri prodotti per le applicazioni navali. Il vostro partner nell'industria marittima.

Scopri di più

Prospetto sulla protezione dalle esplosioni Desideri ricevere ulteriori informazioni sulla protezione dalle esplosioni e sulle progettazioni che riducono al minimo i rischi? La nostra guida ti fornirà tutte le informazioni dettagliate che ti servono oppoure potrai ottenere una panoramica con il pos

Contatta i nostri esperti di protezione dalle esplosioni

Ti forniremo informazioni sulle ultime direttive e approvazioni. Contattaci con le tue domande e saremo lieti di aiutarti.

Contattaci adesso

Approfondisci negli articoli della rivista

Valvole industriali HYDAC
Argomenti e prodotti
| 2 min

Per applicazioni industriali o per l'utilizzo nelle macchine mobili: grazie ai nostri distributori e alloggiamenti con flusso ottimizzato, siamo in grado di offrirvi una tecnologia delle valvole precision-fit, realizzata su misura per le vostre necessità. Con HYDAC troverete anche una soluzione per la registrazione continua della portata volumetrica o della pressione del vostro sistema. Dalle valvole direzionali e valvole di controllo alle valvole di selezione e proporzionali Scoprite i nostri componenti e ricevete consulenza!